Оцените публикацию Звёзда: 1Звёзды: 2Звёзды: 3Звёзды: 4Звёзд: 5 (у нее пока нет оценок)
Загрузка...

Il Trofeo Città di Desio alla squadra russa

Grande emozione sulla pedana del PalaDesio, in occasione della quinta edizione del Trofeo Città di Desio, gara amichevole fra le rappresentative di Italia e Russia, riservata alle ginnaste individuali senior e le squadre junior e senior. Si tratta non solo del primo appuntamento importante della stagione agonistica, ma anche dell’inizio ufficiale del nuovo quadriennio olimpico, ciò significa nuovo codice dei punteggi e nuovi programmi tecnici.

Al PalaDesio si apre anche una nuova pagina di storia per la squadra nazionale di ginnastica ritmica. Dopo l’abbandono di alcune veterane, alla fine del 2016, le Farfalle, allenate da Emanuela Maccarani, si presentano – per la prima volta in una uscita ufficiale – con alcune new entry. Nuovo Capitano, con Alessia Maurelli che ha preso le redini di questa squadra, da Marta Pagnini che, dopo l’Olimpiade ha concluso la sua carriera. Con Alessia ha deciso di proseguire il cammino anche Martina Centofanti, nella squadra olimpica a Rio 2016. Debutto ufficiale, invece, per Beatrice Tornatore, Martina Santandrea, Agnese Duranti e Anna Basta.

All’inizio della gara, primo colpo di scena: la squadra russa senior non partecipa alla competizione. O meglio, per motivi di natura tecnica (un probabile infortunio di una ginnasta) la performance delle ginnaste Campionesse del Mondo e oro ai Giochi di Rio, nel 2016, non sarà giudicata. Ciò significa, che anche le Farfalle Azzurre – protagoniste di un’eccellente prova in ambedue gli esercizi – non concorrono in alcun modo alla classifica finale.

Per quanto concerne la gara individuale senior, a comandare la classifica è la ginnasta russa Dina Averina con il totale di punti 76.000, seguita al secondo posto dalla sorella gemella Arina Averina (p. 75.500). Terzo posto per la prima delle italiane, Veronica Bertolini (p. 69.250). Ai piedi del podio – a causa di alcuni errori di troppo – una delle promesse della ginnastica italiana, da poco diventata senior, Alexandra Agiurgiculese (p. 65.650), seguita da Alessia Russo, Milena Baldassarri e da Letizia Cicconcelli, ritiratasi dopo tre esercizi, a causa di un lieve infortunio alla caviglia.

Это интересно:  В центре художественной гимнастики «Жемчужина» продолжается турнир «Алые Паруса»

La competizione a squadre junior è stata vinta, invece, dalla Russia con p. 33.250. Secondo posto per l’Italia con p. 32.400.

Il Trofeo Città di Desio, dato dalla somma dei punteggi ottenuti dalla squadra junior e dalle individualiste senior, è stato vinto dalla Russia.

Il  prossimo appuntamento per la ritmica azzurra sarà nel weekend del 7-9 aprile in occasione della prima tappa della World Cup Series 2017, che si disputerà all’Adriatic Arena di Pesaro.

The following two tabs change content below.
Nasce a Milano il 19 agosto 1976. Giornalista professionista, laureata in Storia del Teatro e dello Spettacolo all’Università degli Studi di Milano, ex ginnasta, poi tecnico e giudice, è autrice e conduttrice televisiva per Reteconomy e RepubblicaTv. Collabora con “La Gazzetta dello Sport”, "Eurosport" e la rivista federale “Il Ginnasta” e, all’Olimpiade di Londra, ha commentato la ginnastica per il canale SKY 3D. Con Emanuela Maccarani ha scritto il libro "Questa Squadra" edito da Baldini&Castoldi. Nel 2008 ha fondato www.ginnasticaritmicaitaliana.it.
Поделиться страничкой на:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Добавить комментарий

Ваш адрес email не будет опубликован.

пять × 1 =